SPAGNA

Personalità e longevità nella sfaccettatura dei suoi territori e dei suoi vini rossi

Mercoledì 17 febbraio 2016 ore 20.30  -  Trento Palazzo Trautmannsdorf 

Anche se i suoi vini non sono così conosciuti e ricercati, al di là di qualche nome  ormai mitico, questo è un paese dalla lunga ed importante storia vitivinicola.

Una complessa realtà produttiva che dai climi freschi, atlantici e piovosi, della Galizia attraversa tante situazioni, continentali o mediterranee, fino ad arrivare all’assolata e secca Andalusia terra conosciuta per la sua luce, i suoi colori, le sue forti tradizioni e per i suoi ‘antichi’ vini fortificati.

La posizione un po’ ‘esterna’ della penisola iberica e la storia del novecento spagnolo ha permesso di mantenere vecchie vigne e soprattutto tanti vitigni storici che oggi possono essere valorizzati con le loro peculiarità, attraverso vinificazioni più razionali e moderne.

Per quanto riguarda le uve ed i vini rossi, spesso bottiglie dall’interessante potenziale evolutivo.

Ecco l’occasione  per coglierne sfaccettature e potenziale, con vini che abbiano, almeno, più di dieci anni di evoluzione…

 

In degustazione:

Penedes  -  Gaintus  - 2003 -  (Sumoll) - Hereat Montrubi 

Bierzo  -  Villa de Corullon 2004  (Mencia) -  Descendientes de Josè Palacios

Campo de Borja  -  Alto Moncayo Veraton 2003 (Garnacha)

Valencia  -  Finca Terrerazo 2003  (Bobal 65%)  -  Bodegas Mustiguillo

Jumilla  -  Pie Franco 2003  (Monastrell)  -  Julia Roch e Hijos

Ribera del Duero  -  Finca Resalso 2004  (Tinto Fino)  -  Bodegas Emilio Moro

Rioja  -  El Puntido 2004 (Tempranillo)  -  Vinedos de Paganos

Priorat  -  Clos de l'Obac 1997 (Grenache, Cabernet S., Cariñena…)  -  Costers del Siurana

 

Contributo di partecipazione: € 35,00.  Si ricorda di portare la valigetta.

I posti alla serata sono limitati quindi affrettatevi di prenotare all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Go to top